Destinatari e obiettivi / A chi è rivolto il Master Polis Maker

A chi si rivolge il Master

Il Master Polis Maker si propone di formare figure professionali specializzate nel campo della gestione della trasformazione degli insediamenti urbani con una particolare attenzione per la qualità del vivere, in un contesto caratterizzato da un costante incremento di una domanda di qualità della città in tema di servizi, mobilità, fenomeni di inquinamento e spazio esistenziale dell’uomo.

  • Per i neolaureati in Architettura, Ingegneria Civile e Ambientale e Territoriale e Ingegneria Edile/Architettura, il Master costituisce un’integrazione alla formazione già ricevuta, indirizzata a cogliere la complessità delle relazioni che oggi intercorrono tra i diversi attori del processo di trasformazione urbana.
  • Per i neolaureati in altre discipline, economiche, giuridiche, telecomunicazione, geografia e più in generale in scienze sociali e umane, il Master rappresenta l’opportunità di indirizzare le proprie conoscenze alla lettura dei fenomeni urbani, con la possibilità pertanto di creare occasioni di inserimento nel mondo lavorativo in un ambito in cui tali competenze sono sempre più richieste.
  • Per chi è già impegnato in un’attività lavorativa: il Master è rivolto a profili professionali interessati alla trasformazione urbana, a dirigenti e funzionari delle pubbliche amministrazioni

Obiettivi

Il Master dunque intende fornire agli allievi oltre alle fondamentali conoscenze teoriche dispensate in modo interdisciplinare, anche strumenti pratici per la gestione urbana.

VALORE AGGIUNTO

Tre sono le specificità e il valore aggiunto che il Master Polis Maker si propone di trasferire ai partecipanti:

  • la didattica esperienziale e attiva che alterna momenti dedicati all’inquadramento teorico dei temi e al trasferimento di modelli e strumenti, con momenti dedicati alla condivisione, al confronto e all’applicazione pratica dei contenuti in progetti concreti proposti dai docenti o dagli allievi e sviluppati durante lo svolgimento delle varie aree disciplinari del corso. Gli attori del processo sono in primis gli studenti, supportati e guidati dai docenti e da professionisti del settore.
  • le numerose opportunità di networking che favoriscono la costruzione di solide relazioni professionali indispensabili per un apprendimento di qualità e per l’identificazione dei possibili percorsi di sviluppo professionale.
  • l’esperienza che consente di aumentare il livello di auto-consapevolezza e che stimola e rende possibile lo sviluppo delle competenze di auto-gestione e di relazione che hanno un ruolo determinante nel rendere il professionista Polis Maker realmente efficace e d’impatto.

Scopri anche i Temi del Master
Torna alla Home Page