Qualità del vivere

Il Polis-Maker Lab sin dai primi anni 2000, ha approfondito studi e ricerche sulla qualità del vivere in ambito urbano usufruendo anche di contributi comunitari, i cui risultati sono stati pubblicati nei due volumi:

“Città costruita qualità del vivere. Desideri, valori, regole”. (a cura di Angelo Caruso di Spaccaforno) Marietti 1820. Genova-Milano 2002, e

Architettura della città-qualità del vivere. Percorsi, speranza, partecipazione”. (a cura di Angelo Caruso di Spaccaforno, Massimo Santaroni, Cesare Vaccà) Marietti 1820. Genova-Milano, 2007.

L’interesse per la qualità del vivere, avvertito in modo crescente fin dal secondo dopoguerra e segnatamente in tutto il primo decennio di questo secolo da parte di organismi e istituzioni governative (si pensi alla Carta europea dei diritti dell’uomo nella città) costituisce lo scenario culturale di riferimento nell’ambito del quale è maturato il progetto formativo del master, oramai giunto alla V edizione, nella citata nuova modalità.

Di recente il Polis-Maker Lab, allo scopo di attivamente partecipare a iniziative rivolte al miglioramento della qualità del vivere nelle nostre città, ha sottoscritto un memorandum di accordo con il GCIF (Global City Indicators Facility) dell’Università di Toronto, organismo nato dalla Banca Mondiale degli Investimenti, allo scopo di valutare l’attrattività delle principali città del mondo attraverso il ricorso ad una molteplicità di indicatori.